#Focus – Comunità. Viaggio a prova di Fiducia: a ottobre Rimini scopre una nuova Travel Experience

Si torna in presenza. La 58ª edizione di TTG Travel Experience, la 39ª di SUN Beach&Outdoor Style e la 70ª di SIA Hospitality Design si riprendono la fiera di Rimini dal 13 al 15 ottobre 2021. Il titolo scelto da Italian Exhibition Group per legare le tre manifestazioni nasce, infatti, sotto il segno della fiducia: Be Confident. Il progetto è quello di realizzare un vero e proprio marketplace del turismo, ovvero un contenitore che mette insieme prodotto, mercato, servizi e perfino arredi e forniture per l’hôtellerie provando a tessere legami solidi e solidali tra persone, aziende e clienti. Il tutto attraverso 8 arene tematiche, oltre 200 eventi e più di 300 relatori che contribuiranno a generare dibattito e fiducia attorno ai temi della sicurezza e del benessere che sono al centro della realtà contemporanea tanto per l’industria dei viaggi quanto per l’ospitalità.

Il 2021 è l’anno in cui la capacità di ascoltare e di rispondere al bisogno di empatia del viaggiatore si è trasformata nel fattore chiave dell’ospitalità. E l’unica strada possibile in questo senso è quella di ristabilire rapporti di fiducia autentici, un legame sociale che si apre a tutti gli aspetti dell’esistenza: persone, natura, futuro e vita.  Che sono i 4 pilastri scelti per ripartire:

Confidence in people, ovvero relazioni trasparenti e profonde tra aziende e viaggiatori.

Confidenze in nature, che si concretizza quando il benessere della persona non è più scindibile dalla cura per l’ambiente.

Confidence in future, quando il bisogno di accudimento espresso dai viaggiatori diventa davvero innovazione e un nuovo design di prodotto.

Confidence in life, là dove aziende e viaggiatori imparano a concepire gli spazi della vacanza come un bene comune, da preservare nella sua integrità.

Tra le Hall del quartiere fieristico di Rimini, massima attenzione al mercato domestico, con un catalogo di idee che partono dalla nuova, ampliata, edizione di Book&Go, in cui sono gli scrittori di viaggio a ispirare gli agenti di viaggio e i tour operator nella creazione del prodotto turistico, sino a Beactive che, assieme al turismo attivo e sportivo toccherà gli aspetti slow e naturalistici della destinazione turistica. Eatxperience punterà alla mappatura dell’Italia raccontando enoteche e cantine, musei del cibo, scuole di cucina, itinerari enogastronomici e strutture di alta ristorazione, nelle città come nei borghi, The World è dedicata alle destinazioni estere e Global Village ai tour operator e alle imprese.

SIA Hospitality Design torna nella sua piena formula di spazio espositivo per l´ospitalità alberghiera. Trattando anche mobilità sostenibile, lusso, tecnologie e servizi per il settore extralberghiero e outdoor. Mentre SUN Beach&Outdoor Style avrà come linee guida quella di anticipare i trend e l´innovazione nei servizi attraverso alcune parole chiave: prossimità, aria aperta, basso impatto ambientale, luoghi autentici. Indicando anche i nuovi trend per la spiaggia e il camping, oltre a rappresentare un settore decisamente interessante come quello del Nomadic Lifestyle con il glamping, le yurte, le tiny house e le bubble rooms.