#IoSonoCampus. Al via il Master Management dello Sviluppo Turistico Territoriale di Fondazione Campus e Touring Club Italiano

Il turismo è uno dei settori dell’economia mondiale più dinamici e trasversali. Aggiornare e consolidare le competenze manageriali di chi vi lavora, o intende lavorare, è un’esigenza primaria e costante che l’Executive Master in Management dello Sviluppo Turistico Territoriale, organizzato da Touring Club Italiano e Fondazione Campus, intende soddisfare.

Dopo il successo della prima edizione nello scorso autunno, l’Executive Master è arrivato alla sua seconda edizione, il cui avvio è previsto per settembre 2021, proprio nel momento in cui il Covid-19 ha completato la transizione del digitale a strumento di massa, le mete sono cambiate, i turisti sono alla ricerca di un’esperienza di viaggio ancora più personalizzata. Le dirette conseguenze di questo cambiamento in atto hanno portato a un’attenzione crescente per il territorio e per tutto ciò che è locale e sostenibile, accompagnata da una chiara consapevolezza della necessità, sia per chi opera nel pubblico sia per le imprese, di una gestione evoluta degli impatti che il turismo provoca a livello economico, sociale e ambientale.

Un contesto complesso e sfidante in cui l’Executive Master in Management dello Sviluppo Turistico Territoriale si rivolge al mondo del turismo con l’obiettivo di proporre una mappatura del settore partendo dalla realtà del Touring Club Italiano, storica associazione che da 125 anni promuove e valorizza l’Italia come bene comune. Parole chiave sono sostenibilità; valorizzazione dei territori e identità locali; bellezza: beni culturali, agroalimentari, industria creativa (design, moda, artigianato). A condurre il master saranno specialisti Touring ed esponenti del “sistema” Touring, affiancati da docenti affermati di Fondazione Campus. Verranno prese in considerazione molte best practice nazionali ed internazionali, tra cui Milano&partners, Muse, Airbnb.

Il Master ha una durata di 6 mesi per un totale di 140 ore, suddivise in 12 weekend e il programma didattico si articola in 3 macroaree: programmazione e pianificazione turistica, realizzazione e promozione del prodotto turistico territoriale, modelli di gestione della destinazione turistica. Durante il corso sono previste testimonianze di specialisti di vari ambiti (industria, comunicazione, enogastronomia), la creazione di percorsi turistici e di una campagna di comunicazione basata sul digital marketing e, a conclusione del percorso, la realizzazione di un Project Work con la definizione di un’idea progettuale di sviluppo turistico territoriale in cui potranno essere applicate le nozioni e le tecniche acquisite durante il Master. Il Touring Club Italiano organizza, esclusivamente per i partecipanti al Master, gli Aperitivi Touring: occasioni di networking e di confronto in cui dialogare sugli scenari del turismo del futuro a tu per tu con i protagonisti del mondo del turismo, della cultura, della ricerca, dell’industria creativa (nella precedente edizione Nando Pagnoncelli, Mario Tozzi, Giuseppe Roma, Franco Iseppi, Salvatore Veca).

Il Master si terrà online. Al momento sono previsti in presenza i weekend di apertura e chiusura che si terranno a Milano in una delle prestigiose sedi del Touring e il workshop territoriale verrà realizzato in una località certificata dal Touring con la Bandiera Arancione. Se l’emergenza sanitaria in corso lo consentirà, saranno proposte altre occasioni di lezioni frontali presso le Sedi del Touring di Milano. Per informazioni e iscrizioni qui.

Scrivici su WhatsApp